Il ruolo dell’insegnante in un corso di teatro

Niente sarà in grado di dare valore ad una classe di un corso di teatro come il suo insegnante di recitazione.

Prima di tutto la figura dell’insegnante è un punto di riferimento, una persona di cui fidarsi, al punto da lasciarsi andare per superare i propri blocchi. Ognuno è diverso e se un insegnante è fonte di ispirazione per gli altri non è detto che lo sia anche per te. È come innamorarsi. Non ci sono spiegazioni e ragioni: funziona così e basta. Perciò bisognerebbe trovare qualcuno che sia giusto per noi m che non ci lascia nella nostra zona di comfort.

L’insegnante deve avere esperienza come attore?

Saper insegnare a recitare senza essere un attore esperto risulta piuttosto difficile. Ma una volta in classe l’insegnante dovrebbe svolgere il suo ruolo, che non è certamente quello dell’attore. È estremamente utile se, la persona che ti sta insegnando è o è stato un attore.

La conoscenza del campo è fondamentale. Ma un insegnane deve togliersi l’aura di attore quando è in classe. Niente ego, solo abilità nell’insegnare, superando carriera e fama. La sua figura è lì solo per aiutarti a costruire la tua esperienza di attore principiante. Ogni azione è volta al miglioramento dell’alunno e alla sua crescita, al fine di renderlo un attore migliore.

È interessato ai miei progressi?

Diversamente sarebbe un segnale molto serio, da non sottovalutare. Chi non si preoccupa dei progressi dei propri alunni sta insegnando recitazione solo per scopi economici. Così come, chi promette di far diventare un attore principiante una star, sta mentendo. Un buon insegnante mostra gli esercizi utili per far emergere e dare voce al tuo talento, al fine di sprigionarlo in tutta la sua forza. Se ci sono le basi, un buon insegnante ti dovrebbe aiutare a farlo emergere per modellarlo.

La sua formazione deve essere di un certo rilievo?

Si può studiare recitazione a tutti i livelli ma se nel curriculum non ci sono i nomi di insegnanti di un certo livello, è inutile fare casting, perché non avresti la garanzia di possedere la formazione necessaria che i tuoi intervistatori stanno cercando nel potenziale candidato. Conoscendo il tuo insegnante sapranno sicuramente che tipo di training hai ricevuto, e la fiducia in quell’insegnante si riverserebbe su di te. Nel caso tu possegga un agente dovresti chiedere a lui.

Il suggerimento di uno studente che ha frequentato una classe o ha studiato con un certo insegnante è una valida conferma su cosa aspettarsi. È bene chiedere consiglio agli amici attori che ammirano un dato personaggio o informarsi presso le accademie di teatro per poter parlare con i propri alunni e chiedere feedback in merito.

Insegnante teatro 2

Gli ex allievi sono diventati attori di successo?

Non è certo solo sulla base della bravura dell’insegnante di recitazione, che si può fondare il successo di un attore, ma quando un docente ha molti allievi che lavorano sicuramente è un elemento a suo favore. Per scoprire la sua reputazione professionale un ottimo alleato è sicuramente il Web. Vai a caccia di recensioni, commenti o feedback sulla carriera professionale dei docenti di recitazione che destano il tuo interesse facendo una valutazione media tra i commenti positivi e quelli negativi.

Puoi fare una lezione prova?

Le lezioni di recitazione non sono affatto economiche e molte scuole o accademie di teatro sono molto rigide e non adottano politiche di rimborsi. Quindi prima di impegnarsi in un corso breve è bene informarsi a fondo sulla qualità classe. Partecipare ad una lezione prova ti darà modo di analizzare il funzionamento della classe e come gli studenti interagiscono tra di loro.

Quale insegnamento è più vicino al mio modo di apprendere?

Un insegnante critico e severo, che contrasta continuamente il tuo percorso di crescita, non ti aiuterà nell’acquistare fiducia in te stesso, anzi affievolirà la tua passione. Un docente di recitazione deve fare critiche costruttive, facendoti sentire comunque a tuo agio. Di contro anche un insegnante troppo gentile ed accomodante non ti servirà nello scopo. L’obiettivo è migliorare e crescere come attore.

Non si può pensare di diventare un bravo attore rimanendo nella propria zona comfort, bisogna trovarsi in un ambiente stimolante ma costruttivo nelle critiche.